Romani Bruno

I DetoRomani Brunonazione nascono ad Udine nel 1983 dall’incontro di Bruno Romani (cantante e sassofonista), Fabio Scroccaro (Tastierista e percussionista), Gianni Brianese (bassista), Loris Lavia (chitarrista), Giorgio Cantoni (tastierista) e Glen Celeghin (batterista).
Nel 1983 pubblicano, per la Tunnel Records, Sorvegliare e punire, un EP su 7″ che esce anche come allegato della fanzine di Marco Pandin Rockgarage. Il disco, che prendeva il titolo dall’omonimo saggio di Michel Foucault, fu seguito da un tour che vide anche alcune date in Olanda[1] e dalla partecipazione all’album compilazione Rockgarage Compilation Vol. 4, pubblicato dalla Materiali Sonori. Il brano viene registrato dal vivo nella Chiesa di Zugliano (UD) la notte di Natale del 1983.
Nel 1984 esce sempre per la Tunnel Records il singolo dal titolo L‘Arido Utile / Lamiera, al quale seguì il loro primo album dal titolo Riflessi conseguenti.
Nel 1986 il gruppo passa alla IRA Records, per la quale esce l’EP Dentro Me, che vedeva in copertina un famoso foto-ritratto di Pier Paolo Pasolini.
Nel 1989 esce il loro ultimo disco prima dello scioglimento del gruppo. L’album, che segna un ritorno alla precedente etichetta discografica, si intitola Ultimi pezzi. Il disco vede la partecipazione di Piero Pelù dei Litfiba alla voce e di Stefano Eco dei Dissolutio Humani Generis alle chitarre.
Nel 1997 i La Crus, pubblicano l’album Dentro me, nel quale reinterpretano l’omonimo brano dei Detonazione. Nel 2010 l’etichetta romana Sometimes Records pubblica una raccolta dei primi singoli della band dal titolo Sorvegliare e punire 1983/1984

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...