Molebatsi Natalia

a_IMG_1591Natalia Molebatsi è nata nel 1981 a Tembisa. Performing poet, scrittrice e giornalista, si esibita in numerosi festival internazionali di musica e poesia in Sudafrica, Olanda, Nigeria, Zimbabwe e Botswana. In Italia è stata ospite dei festival di Mantova, Genova, Forlì, Trieste, Udine, Imola, Firenze, Cagliari e Asuni, e ha tenuto seminari nelle Università di Udine, Roma, Lecce e Milano.
Nel 2008 ha pubblicato una raccolta di poesie dal titolo We Are… mentre nel 2009 è uscita la sua prima collezione intitolata Sardo Dance.
In ambito musicale ha diviso il palco con diversi artisti tra cui Aswad, Assalti Frontali, Sidney Salmon e Hip Hop Pantusla, mentre come poetessa e scrittrice è intervenuta a fianco di numerosi autori tra i quali Nadine Gordimer, Zakes Mda, Sindiwe Magona, Eskia Mphahlele, Lefifi Tladi, Lesego Ramplokeng, Keorapeste Kgotsitsile, Timothy Wangusa, Chika Unigwe, John Sinclair, Paul Polanski, Toni Blackman, Shailja Patel, Lebogang Mashile, Lance Henson e Carmen Yañez.
Poetessa apprezzata non solo nella sua terra d’origine, Natalia è riuscita a varcare i confini africani partecipando come protagonista a performance molto coinvolgenti in varie città europee. L’Italia si può definire “la sua seconda casa”, tanto che nel 2014 ha realizzato un progetto artistico tra suoni Jazz /Trip Hop e poesia con i Soul Making (il cd è distribuito da Egea Music). Questo progetto conferma l’impegno civile che anima da anni Natalia Molebatsi con la sua scrittura.

Lo testimoniano poesie come Parlo agli spiriti:
natalia molebatsi and the soul making cd
[…] Parlo agli spiriti
che parlano a barricate
e check points
che inghiottiscono i nostri figli nel fiore della loro esistenza
e figlie che esplodono da episodi silenziosi
di fede
e dolore
e pioggia che non arriva mai […]

Un impegno sociale da lei dimostrato andando in Palestina e sottolineando come ciò che sta accadendo in quella terra tormentata sia paragonabile al Sudafrica ai tempi del regime di apartheid; anzi, Gaza sta vivendo una situazione ben più tragica.

Natalia Molebatsi, come una cantastorie contemporanea, dà voce alle donne africane, alle oppressioni e alla bellezza della vita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...