Ostan Piero Simon

Piero Simon Ostan 

Nato nel 1979 a Portogruaro, dove vive. Nell’ottobre 2006 pubblica per Campanotto editore la sua silloge d’esordio Il salto del salvavita, con prefazione del poeta Giacomo Vit. Nel 2006 e nel 2007 partecipa alla Festa di Poesia di Pordenone e dal 2009 collabora anche alla sua organizzazione. Sue poesie sono pubblicate all’interno delle quattro antologie poetiche Notturni Di_Versi (Nuova Dimensione editore). Nel 2009 e 2010 partecipa a Pordenonelegge.it sia come autore che come collaboratore. Fa parte dell’Associazione Culturale Porto dei Benandanti di Portogruaro con la quale organizza eventi culturali come il Piccolo festival di poesia: Notturni Di_Versi e Orchestrazione. In particolare assieme al gruppo I Poeti Benandanti partecipa a numerosi readings e perfomances poetiche. Nel 2011 ha pubblicato la sua seconda raccolta Pieghevole per pendolare precario edito da Le voci della luna con prefazione di Gian Mario Villalta. E’ insegnante di lettere alle scuole medie.

grandi radar

I grandi radar hanno sentito

l’arrivo della perturbazione

il diluviare della notte

 

Oggi è un giorno che si vede 

la curva dove scende il mondo

e non ci sono palazzi

piantati in mezzo agli occhi

 

I grandi radar mi vedono passare

nella distesa d’asfalto

a portarmi dietro lo stomaco stipato

e i segni della radiosveglia

 

Oggi è un giorno che si vede 

la curva dove scende il mondo

e non ci sono negozi

spuntati in mezzo ai piedi

 

I grandi radar mi spiano di soppiatto

mi seguono quasi dando nell’occhio

 

ma non la vedono l’iride illuminarsi

del riflesso della mattina sui rami

non la vedono la brina dell’argine

che scintilla e rincuora

e rianima l’abitacolo.

 

 

metri quadri

c’è qualcosa di ingombrante che non va 

dentro l’ingranaggio delle cose

dentro questa casa.

 

tu hai cura che io possa

avere tutto il tempo 

che possa valutare i dettagli 

aspettare che venga il momento 

 

“potremo liberare l’armadio 

portare un po’ di cose in cantina:  

la camera è abbastanza grande

anche per due”.

 

aspetto che fra qualche giorno

magari dopo aver spreparato tu dica:

che non sono i metri quadri che ci mancano

è lo spazio 

quello dentro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...