Portogruaro 2 luglio

Ci sono luoghi imprevisti dove ci si può incontrare.
Ascoltare poesia in un vivaio non sembra naturale. Però nella splendida cornice del cortile dei Vivai Bejaflor di Portogruaro lo diventa. Capita così che un certo numero di persone (centoventi dicono i sindacati, quaranta dice il governo) si ritrovi per le voci di Roberto Cescon, Andrea Comina, Stefania Crozzoletti, Roberto Ferrari, Piero Simon Ostan, Tomislav Vrecar, e che ci siano attenzione e silenzio a sottolineare il valore delle parole, il loro peso. Che ci sia musica, e per sentirla bene non serva un volume alto.
Capita poi che il padrone di casa abbia voglia di leggere, a sorpresa, una sua poesia, e che il tutto stia bene in una sera così. Per poi trovarsi a discuterne davanti ad un rinfresco con l’immancabile bicchiere di vino.
Insomma, dopo Pozzuolo, ancora una data che speriamo possa diventare un piccolo-grande classico di Acque di Acqua.
Un grazie ai Vivai Bejaflor, ai poeti intervenuti (anche da lontano), agli amici di Portogruaro che ogni volta rinnovano il senso della parola “ospitalità”.
Alla prossima.
Francesco Tomada
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...