6 marzo al Caucigh; Luigina Lorenzini la voce della Val D’Arzino


rid_luigina foto bn6 marzo ore 21.30
Tryo Yerba e la poetessa LUIGINA LORENZINI
Proyecto musical y cultural del patrimonio iberoamericano
Eleonora Sensidoni: Voce, Bombo, Cajón, Maracas, Claves, Colori ritmici
Fredy Cappellini: Chitarra, Voce, Charango, Cuatro venezolano, laúd cubano
Alessandro Morassutti: Chitarra, Tiple colombiano, Cori
Fabio Moreale: Contrabbasso, Guitarrón mexicano, Colori ritmici, Cori
Il cuarteto di musicisti propone una personale interpretazione di brani che appartengono al vasto repertorio della tradizione musicale e d’autore latinoamericana. Stili musicali come chacarera, milonga, cueca, zamba e son cubano, son huasteco e landó, possiedono la straordinaria capacità evocativa di tradurre in musica stati d’animo ed emozioni intime collettive. Vere e proprie poesie musicate, le canzoni proposte nascono dall’immaginazione dei più grandi autori d’oltreoceano dei paesi sudamericani ispanofoni. Come un colibrí, i quattro musicisti sorvolano Argentina, Cuba, Venezuela, Colombia, Messico omaggiando alcune delle più grandi opere di Atahualpa Yupanqui, Simón Díaz, Pablo Milanés, Silvio Rodríguez. Tryo Yerba ha pubblicato nel marzo 2012 un album dal titolo “El vuelo del colibrí” e si sta dedicando ad una nuova pubblicazione musicale.

Luigina Lorenzini – Nata nel 1972, abita a Pielungo di Vito dAsio (PN). Scrive per dare respiro alla sua anima. Ha partecipato a serate e mostre, a letture, trasmissioni radio e TV (da poco in programmazione alcune repliche de Lo Scrigno, Telefriuli), ha ottenuto riconoscimenti in numerosi concorsi letterari. Scrive in italiano e in friulano anno.
Nel giugno 2008 uscito il suo primo libro Pavea un estat La luna tal codar, scritto a quattro ali assieme a Fernando Gerometta (Edizioni Omino Rosso, PN). Del giugno 2009 la prima raccolta di poesie “In cerca di falsamente spietata verità” (Ellerani Editore), vincitrice ex aequo del premio San Vito. Suoi testi sono apparsi nei libri Dagli occhi al cuore e Acqua Aria Terra Fuoco, nelle antologie Tiara di Cunfn (Biblioteca Civica di Pordenone, 2011), Notturni di_versi – Lozio e Notturni di_versi – La Crisi, Piccole storie d’aria, Premi Sant Antoni, Agenda Friulana, Clapadoria Peravoladoria, Il Barbacan, l’Almanacco del Ramo d’Oro (2014) e L’Italia a pezzi (2014), nel catalogo L’Idea e la forma.
Sempre assieme a F. Gerometta ha scritto e interpretato i testi degli spettacoli Tutto l’azzurro del cielo in un unico filo d’erba, DiaLogos, Su la puarta da la not e Era anche Lorena, e scritto i testi delle canzoni giunte in finale al Premi Friul 2009, al Festival della Canzone Friulana 2010 e vincitrice del premio CEM Scrivere in musica 2010.
L’inchiostro che non stende sul bianco del foglio brilla sul bianco dei suoi occhi.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in nuove. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...