è partita


è partita e con successo la carovana del Verso dalla stazione Ronc dai Capucins sul monte Quarin di Cormòns durante la Fieste de viarte/Festa di primavera, che ha visto una decina di migliaia di persone salire il colle. Un pomeriggio unico in una situazione stupenda, una radura in mezzo al bosco, dove il raggiungerla aveva le sue difficoltà, ma la fatica era ripagata dal momento poetico/musicale/artistico che si era creato in mezzo alle bellezze del luogo circostante – vedi il diario di bordo -. L’accompagnamento musicale era quello della brava Silvia Lepore di Gemona che ha esordito con uno stupendo “O bella Ciao”, e dopo la presentazione di Renzo Furlano, è iniziata la lettura delle poesie di Elisabeth Faller (Austria), Patrizia Dughero (Bologna), Marina Moretti di Trieste e Giovanni Fierro di Gorizia, anche co – direttore artistico del Festival. Due chicche hanno arricchito il pomeriggio: l’installazione delle opere del pittore Roberto Cantarutti, e le letture dello scrittore Pino Roveredo. 
In giornata c’è stata una lunga intervista radiofonica per Radio fantasy, che segue quella fatta per Telequattro.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in nuove. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...